Articoli

COMUNICATO STAMPA SULLE CONDIZIONI DI LUCA CAMPANI

Kleb Basket comunica che, dopo l’uscita nel primo quarto nella gara di domenica scorsa contro la Tezenis Verona, Luca Campani ha rimediato la frattura della mandibola in due punti. Il lungo biancazzurro sarà operato domani in Chirurgia Maxillo Facciale dell’Ospedale Sant’Anna di Cona. I tempi di recupero saranno definiti nel post operatorio.

TOP SECRET CEDE IN VOLATA CONTRO LA FORTE VERONA

Encomiabile, ancora una volta. Priva di Fabi (guai alla caviglia sinistra, ne avrà per un po’) e con Campani restato solamente 5’ in campo, prima di uscire per una botta al volto, la Top Secret ha avuto l’occasione per vincere contro la corazzata Verona. A -5”, dopo lo 0/2 ai liberi di Johnson, Anderson non è stato tagliato fuori, così ha realizzato il cesto che ha chiuso un match che ha visto gli scaligeri andare sul +12 (8-20) al 6’, poi la Top Secret ha recuperato con Zampini e Vencato. Dopo essere ritornata sotto, questa volta 19-32 al 13’ (bene Johnson, Spanghero e Udom), il controbreak Kleb di 15-0 firmato da Mayfield e Pacher ha riportato sul 34-32 i biancazzurri al 16’.

Il secondo tempo vede l’ottimo avvio scaligero (40-49 al 23’ firmato Rosselli), poi le triple di Mayfield e Pacher riportano sotto i biancazzurri (49-53 al 25’), che in avvio degli ultimi 10’, ancora grazie a Pacher, vanno sul 58-57. Applausi. Spanghero e Grant non ci stanno (61-68 al 35’), poi Panni firma l’azione da quattro punti per il 65-68. Ancora Grant, prima che Petrovic da una parte, Anderson e Johnson dall’altra, firmino il 70-75. Finale da vietare ai deboli di cuori. Al 39’, la tripla di Petrovic del 75 pari manda in visibilio il popolo biancazzurro, poi arrivano i due liberi di Pacher per il 77-75. Tripla del 77-78 di Anderson, prima del già citato finale, che ha punito una Top Secret davvero mai doma e uscita fra gli applausi.

A cominciare da sabato pomeriggio, via alla fase ad orologio: Assigeco Piacenza in casa sabato, poi viaggio a Pistoia mercoledì 20, quindi impegno casalingo contro Monferrato (domenica 24) e trasferta a Treviglio domenica 1 maggio: ecco avversarie ed accoppiamenti nella fase ad orologio per la Top Secret, che ha chiuso al quinto posto la prima fase del torneo.

 

Top Secret Ferrara-Tezenis Verona 77-80 (17-24, 40-40, 55-57)

Top Secret: Mayfield 14, Pacher 19, Vencato 4, Fantoni 4, Petrovic 11, Campani, Galliera Ricci ne, Zampini 12, Panni 9, Filoni 4, Manfrini ne. All.Leka.

Tezenis: Caroti 6, Casarin 2, Johnson 12, Candussi 8, Nonkovic ne, Rosselli 7, Pini 11, Anderson 13, Udom 5, Grant 9, Spanghero 7. All.Ramagli.

Arbitri: Valleriani, Patti e Lucotti.

Note: fallo tecnico comminato a Grant al 18’. Antisportivo a Candussi al 29’. Uscito per 5 falli: Pacher.

KLEB AL 100% PER LA SCUOLA E PER I GIOVANI

Il Kleb Basket vuole festeggiare nel migliore dei modi il ritorno alla massima capienza degli impianti sportivi dopo le restrizioni degli ultimi due anni dovute alla pandemia. Per farlo, ha invitato alla Giuseppe Bondi Arena tutti gli studenti delle scuole primarie e secondarie di primo grado del comune di Ferrara in occasione della partita del campionato di serie A2 tra TOP SECRET Ferrara e TEZENIS Verona che si svolgerà domenica prossima, 10 aprile alle ore 18.00.

Grazie alla fattiva collaborazione dell’Amministrazione comunale, alla sensibilità dell’assessore allo sport Andrea Maggi e alla disponibilità di Dorota Kusiak (assessore alla pubblica istruzione) tutti gli allievi delle scuole ferraresi potranno accedere gratuitamente all’impianto sportivo; ai loro accompagnatori sarà riservato un biglietto a prezzo ridotto di 10 euro.

Per informazioni e modalità di accesso rivolgersi al proprio istituto scolastico.

Sostenere la squadra di basket della propria città, assistere a una gara del secondo campionato nazionale, respirare la coinvolgente atmosfera di un evento sportivo, condividere i valori legati allo sport in un graduale ritorno alla normalità. Questo l’intento del Kleb Basket, nel voler creare un legame sempre più forte tra la propria attività e il territorio, diffondendo la cultura sportiva.

Alla partita di domenica prossima sono stati invitati anche tutti gli atleti delle società giovanili del territorio: Scuola Basket Ferrara, VIS 2008 Ferrara, Vis Rosa Ferrara, 4 Torri Ferrara, Gallo Basket e Matilde Bondeno.

“Vogliamo rafforzare sempre di più il legame con la città e il territorio – ha affermato il presidente del Kleb Francesco D’Auria – e soprattutto con i più giovani. Stiamo lavorando in più direzioni ed abbiamo importanti progetti per il futuro”.

VIA ALLA PREVENDITA DEI BIGLIETTI PER LA GARA CONTRO LA TEZENIS VERONA

Kleb Basket comunica che da mercoledì pomeriggio, presso il botteghino della Giuseppe Bondi Arena (orari: mercoledì, giovedì e venerdì dalle 15.30 alle 18.30, sabato dalle 9.30 alle 12.30 e domenica dalle 11 alle 13 e dalle 14.30) è attiva la prevendita dei biglietti per la gara contro la Tezenis Verona di domenica pomeriggio (ore 18).

TUTTO FACILE PER LA TOP SECRET: NARDO’ E’ BATTUTA

FERRARA. La Top Secret supera la Next Nardò. Lo fa senza il febbricitante dell’ultim’ora Petrovic, oltre a Filoni e Vildera, ma con Campani in più nel motore. Il Kleb comincia bene, si fa recuperare, ma nel secondo tempo domina, in difesa e non solo, trova cinque uomini in doppia cifra e suggella il meritatissimo successo: 83-62. Giuseppe Bondi Arena calorosa e colorata, con un bel gruppo di personale sanitario (medici ed infermieri) dell’ospedale di Cona che si è prodigato durante le ondate covid e la sfilata dei settori giovanili delle compagini di casa nostra ad impreziosire il successo contro Nardò.

I primi 12’ sono tutti di marca Top Secret, con Fantoni, Fabi e Mayfield mattatori del 14-8 targato 4’. Al 7’ arriva il debutto del neo acquisto Campani, poi Mayfield, Mvp del mese di febbraio, attacca al meglio la linea di fondo, prima che Zampini e Fabi da fuori non perdonino la difesa pugliese: al 9’ è 26-15. Il Kleb realizza tanto, con Panni trova in avvio del secondo quarto il +13 (bomba del 31-18 del 12’), poi la Next, colpo su colpo, con Poletti, Amato, Thomas e Ferguson chiude il break davvero positivo, che significa parità proprio sul finale del primo tempo: 42 pari.

Dopo l’intervallo lungo la Top Secret riordina le idee, con Fabi (che partita!) trova due triple importanti in avvio della ripresa (50-44 al 22’), poi capitan Fantoni e Fabi sono bravissimi a smazzare assist al bacio per Vencato e Mayfield, prima che Pacher stoppi Thomas e trovi il nuovo +10: al 26’ è 57-47. Controlla, il Kleb, pure con Campani e Panni (67-52). Ferrara difende duro, con Mayfield, Panni e Fabi da fuori trova il facile 78-60 targato 36’ che chiude il match. La Top Secret centra il successo, trovando altri due punti d’oro in graduatoria. E ora, derbissimo a Cento.

 

Top Secret Ferrara-Next Nardò 83-62 (26-15, 42-42, 67-52)

Top Secret: Mayfield 14, Pacher 11, Vencato 8, Fantoni 12, Fabi 19, Campani 4, Zampini 4, Panni 11, Bonanni, Manfrini. All.Leka.

Next: Baccassino, Poletti 17, Fallucca 4, Sicuro ne, Jankovic, Ferguson 11, La Torre 2, Mirkovski, Jerkovic 3, Thomas 13, Amato 12. All.Battistini.

Arbitri: Boscolo, Costa e Morassutti.

SANITARI E GIOVANI ATLETI OSPITI ALLA GIUSEPPE BONDI ARENA

Gli operatori dell’Azienda Ospedaliero Universitaria di Ferrara che sono stati impegnati nell’emergenza Covid 19 saranno graditi ospiti domani alla Giuseppe Bondi Arena in occasione della partita tra Top Secret e Next Nardò.

Il Kleb Basket vuole in questo modo ringraziarli per il grande lavoro svolto e la disponibilità dimostrata durante i mesi più difficili dell’emergenza sanitaria.

Anche il mondo del basket vuole ringraziare gli Angeli del Covid.

Domani, sulle tribune del palasport, ci saranno anche i giovani atleti di cinque società del territorio: Scuola Basket Ferrara, VIS 2008 Ferrara, 4 Torri Ferrara, Gallo Basket e Matilde Basket.

Tutti insieme, con il loro calore, per sostenere la Top Secret.

FIRMATO LUCA CAMPANI

Luca Campani è un nuovo giocatore della Top Secret.
Centro, classe 1990, 208 cm., arriva a Ferrara dall’Allianz Trieste (serie A) dopo due stagioni alla Reale Mutua Torino (A2 girone verde) tra il 2019 e il 2021. Nel capoluogo piemontese ha disputato l’anno scorso una finale per la promozione in serie A ed ha avuto queste cifre: 6.6 punti, 3 rimbalzi in 20’ di media a partita. Alla Top Secret vestirà la maglia numero 12 ed esordirà domenica prossima nella partita contro la Next Nardò. La firma è arrivata questa mattina dopo un’operazione lampo della società. L’accordo è fino al termine della stagione.

“Devo fare i complimenti al nostro coach e direttore sportivo Spiro Leka – ha commentato il presidente Francesco D’Auria – che ha portato a termine questa trattativa in pochissimo tempo”.

“Abbiamo deciso di andare sul mercato viste le precarie condizioni fisiche di Giovanni Vildera, ancora alle prese con una fastidiosa fascite plantare – sono le parole di Spiro Leka -. Non avendo certezze sui tempi di recupero abbiamo ritenuto che Luca Campani fosse il giocatore giusto per noi. Ha sfiorato la promozione in serie A l’anno scorso con Torino e dai primi contatti si è dimostrato ben disposto ad abbracciare il nostro progetto”.

“Credo sia doveroso – ha continuato il coach del Kleb – ringraziare la società e il presidente che ancora una volta ha fatto uno sforzo per mantenere gli impegni presi ad inizio stagione. L’inserimento di Campani ci darà modo di continuare a essere competitivi in questo finale di stagione”.

“Sono contentissimo di essere a Ferrara – dice il neo lungo biancazzurro Luca Campani -, quando coach Leka mi ha chiamato, non ci ho pensato neanche un secondo. Arrivo in un’ottima società, ambiziosa, so che la squadra sta andando bene, porterò entusiasmo e voglia di fare: sono molto carico per cominciare questa nuova avventura”.

 

Credits Foto: Gian Luca Teodorini / Agenzia HC

L’11 APRILE, A VIGARANO, L’ALL STAR GAME PER L’ASSOCIAZIONE GIULIA

Il grande basket con scopo benefico ritorna sulle tavole del Pala Vigarano. Lunedì 11 aprile, alle ore 20, presso l’impianto vigaranese andrà in scena una straordinaria gara a squadre miste “All Star Game” fra Pallacanestro Vigarano e Top Secret Ferrara. L’evento è patrocinato dal Comune di Vigarano Mainarda e vedrà la partecipazione della Spal, a sostegno dei progetti dell’Associazione Giulia Onlus. Per tutti coloro che interverranno, moltissime sorprese, grande lotteria, un ottimo buffet e l’esibizione della Filarmonica “Giuseppe Verdi” di Scortichino. Ingresso ad offerta libera.

SUCCESSO “BRUTTO, SPORCO E CATTIVO”, A CHIETI, PER LA TOP SECRET

CHIETI. Due punti che valgono oro colato, quelli conquistati a Chieti dalla Top Secret, scesa in Abruzzo senza il febbricitante Mayfield (no covid) e Filoni, ma con Vildera in campo 12’ dopo aver saltato tre gare causa fastidiosissima fascite plantare.

Nel primo quarto il Kleb va sul +8, ma la LUX rientra e allunga fino al +5. A questo punto i nervi fanno la differenza, come la difesa triangolo e due scelta da coach Spiro Leka, bravo a imbrigliare l’attacco teatino e Meluzzi in particolare. Nella terza frazione Ferrara ritorna sul 44-53, ma Chieti non molla: al 33’ è 55-53, poi Panni e Petrovic da fuori non ci stanno. Il finale è da vietare ai deboli di cuore: al 38’, Jackson firma l’ultima parità a quota 61. A questo punto sale in cattedra l’hombre del partido Alessandro Panni, autore delle due triple, quelle del 61-64 e del 63-67, che suggellano il meritatissimo successo biancazzurro. Alla fine sarà 65-70, con tre giocatori in doppia cifra e tante buonissime notizie. Domenica, alle ore 12.30, sotto con Nardò.

 

LUX Chieti-Top Secret Ferrara 65-70 (20-18, 35-37, 49-53)

LUX: Graziani 7, Meluzzi 6, Caggiano ne, Klacar ne, Jackson 19, Dincic 6, Bartoli 11, Sims 4, Tsetserukou 4, Amici 8. All.Calvani.

Top Secret: Pacher 12, Vencato 9, Fantoni 10, Fabi 3, Petrovic 3, Vildera 4, Galliera Ricci, Zampini 9, Panni 20, Manfrini. All.Leka.

Arbitri: Foti, Di Toro e Spessot.

LA TOP SECRET DOMA UNA CORIACEA STELLA AZZURRA ROMA

FERRARA. Dopo un brutto avvio, la Top Secret si stringe in difesa, lasciando alla Stella Azzurra 15, 10 e 18 punti negli ultimi 30’, dopo averne rimediati 25 nei primi 10’. Anche grazie a tre giocatori in doppia cifra, i soliti Mayfield e Pacher e capitan Fantoni, il Kleb cancella il ko a Forlì di venerdì scorso, centrando due fondamentali punti in classifica.

L’avvio è tutto di marca ospite, i biancazzurri vanno sotto 15-28 al 12’, poi le cose cambiano, difensivamente prima ancora che in attacco. Panni accende la miccia, Fantoni fa della solidità il proprio punto di forza e i cesti del duo Mayfield-Pacher fa il resto: al 19’, dopo aver chiuso il controbreak di 24-7 in 7’, è 39-35 Top Secret. La Stella regge l’urto fino a metà del terzo parziale, poi è monologo biancazzurro, con Pacher, Fantoni e Mayfield a salire in cattedra (61-50 al 29’). Gli ultimi 10’ vedono il controllo della Top Secret, che è bravissima a concedere alla Stella Azzurra cesti con il contagocce, dall’altra parte Mayfield e Panni sbriciolano le ultime velleità di recupero capitolino e, nonostante le assenze di Filoni e Vildera (l’auspicio è che possa dare qualche minuto a Chieti domenica prossima), arrivano due punti di cuore e difesa.

 

Top Secret Ferrara-Stella Azzurra Roma 77-68 (13-25, 41-40, 61-50)

Top Secret: Mayfield 23, Pacher 15, Vencato 8, Fantoni 14, Fabi 6, Petrovic 4, Vildera ne, Galliera Ricci ne, Zampini, Panni 7, Manfrini ne. All.Leka.

Stella Azzurra: Pugliatti, Innocenti ne, Nikolic 14, D’Ercole, Menalo 12, Visintin, Barbante 12, Maglietti 2, Salvioni ne, Dambrauskas 18, Marcius 9, Chiumenti 1. All.D’Arcangeli.

Arbitri: Dionisi, Grazia e Bramante.

Note: fallo antisportivo comminato a Pacher al 34’.