Articoli

A RAVENNA E’ PUNITA DAGLI EPISODI E VA KO

RAVENNA. Episodi, maledetti episodi. A Ravenna, niente da fare per la Feli Pharma, battuta dai numeri (2/19 da fuori), come del resto da alcuni fischi arbitrali certamente negativi per i biancazzurri, che comunque, a detta del proprio coach Leka, sono usciti a testa alta.

I primi 10’ sono all’insegna dell’equilibrio, con gli Usa di casa già penalizzati dai falli (due di Thomas dopo 4’, altrettanti di Potts dopo 6’): con Wiggs e Panni la Feli Pharma ne approfitta per il mini allungo sul 9-13. Jurkatamm e Treier non ci stanno e in men che non si dica mandano a referto il controbreak di 7-0 che significa 16-13 all’8’. Poco male, anche perchè i biancazzurri restano attaccati grazie ai loro leader Panni e Fantoni (21 pari alla prima pausa).

Avvio della seconda frazione di marca ravennate, con Jurkatamm e Thomas mattatori del 27-21 targato 12’. A questo punto i biancazzurri del coach Spiro Leka salgono in cattedra. Capitan Fantoni c’è (27-25 al 13’), Panni è bravissimo ad insaccare il 27 pari al 14’. A metà tempo arriva il terzo fallo di Thomas (buona notizia per la Feli Pharma), così Campbell e Wiggs da fuori completano alla grandissima il controbreak di 0-11 in 4’ che significa 27-32 Kleb. Bene così. Fantoni è solidissimo, dall’altra parte gli espertissimi Sergio e Venuto riducono le distanze (35-36 al 19’), ma la Feli Pharma, che tira meglio dal campo degli avversari, è brava a non disunirsi e a chiudere avanti 35-39 i primi 20’.

L’OraSì rientra in campo meglio dalla pausa lunga, nonostante il quarto fallo di Thomas targato 22’. Marino scalda la mano da fuori, lo stesso Thomas completa l’azione da tre punti che significa 50-41 al 25’. Ancora Marino da lontano non perdona la difesa della Feli Pharma, nonostante Baldassarre ci provi e non molli mai: al 26’ è 53-45. Brividi, dentro e fuori il Pala De’ Andre. Vencato è bravo a buttarsi dentro e subire falli su falli, Campbell converte solamente uno dei due liberi a disposizione e fissa il 54-50 al 29’. Il Kleb c’è, nonostante tutto.

Il match si decide negli ultimi 10’, che cominciano con Campbell finalmente rivitalizzato (57-54 al 31’, 60-58 al 33’). Dal 60-54 OraSì firmato Jurkatamm da fuori, la Feli Pharma è straordinariamente capace di non mollare di un millimetro, portandosi prima in parità a quota 60 con Wiggs e poi con Baldassarre in vantaggio: al 35’ è 60-62. Chapeau. Finale al cardiopalma: Marino è indemoniato da fuori (65-62), al 37’ capitan Fantoni fa ½ ai liberi, dopo di che non gli viene sanzionato un fallo a favore evidentissimo. Ancora il capitano per il 65 pari targato 38’, poi ancora Marino fissa il 67-65. Campbell sbaglia da tre, Thomas dall’angolo realizza il 69-65. Altra bomba di Campbell sbagliata e Potts, con l’azione da tre punti decisiva, chiude definitivamente i conti: 72-65.

Episodi, maledetti episodi.

 

OraSì Ravenna-Feli Pharma Ferrara 72-67 (21-21, 35-39, 57-52)

OraSì: Farina ne, Potts 14, Jurkatamm 7, Thomas 18, Chiumenti, Marino 13, Zanetti, Treier 3, Venuto 9, Seck, Sergio 8, Bravi ne. All.Cancellieri.
Feli Pharma
: Wiggs 17, Vencato 3, Petrolati ne, Fantoni 19, Baldassarre 10, Beretta ne, Panni 7, Buffo, Balducci ne, Ianelli, Campbell 11, Ebeling. All.Leka.

Arbitri: Masi, Caruso e Miniati.

Note: spettatori 3000 circa. Fallo tecnico comminato alla panca dell’OraSì al 25’. Usciti per 5 falli: Venuto al 33’.

LE MODALITA’ DI ACCESSO DEI TIFOSI BIANCAZZURRI PER IL DERBY A RAVENNA

Chi non avesse acquistato il biglietto in prevendita al KBF Store Spalding per il derby OraSì-Feli Pharma, potrà farlo oggi pomeriggio a Ravenna, a cominciare dalle ore 17, presso la cassa in Viale Europa, da dove entreranno poi i tifosi biancazzurri, che potranno parcheggiare presso le aree del Centro Commerciale Teodora, situato in Viale Europa.

 

I prezzi dei tagliandi:

Poltrona posto unico: 22 euro

Tribuna: 17 euro – ridotto (under 18 e over 65) 10 euro

I nati dal 1 gennaio 2014 in poi godono dell’ingresso gratuito.

A RAVENNA PER UN DERBY SENTITISSIMO

FERRARA. A Ravenna, domani pomeriggio (ore 18, diretta LNP Pass), farà caldo, caldissimo. OraSì e Feli Pharma si affronteranno in terra romagnola per un derby sempre molto sentito, in campo e sugli spalti. Entrambe si assomigliano, bel mix di esperienza e gioventù, tutte e due al debutto hanno gioito, chi, come i biancazzurri, soffrendo un po’, chi, come i giallorossi, con un finale da ricordare.

La Feli Pharma scenderà in Romagna per vincere, puntando sulla leadership dei propri veterani e la freschezza dei suoi giovani (Buffo ci sarà, Beretta ancora no). Dall’altra parte, Ravenna punta sulla tenacia di Marino e Venuto (ex di turno), attenzione massima agli Usa Potts e Charles Thomas, che con Legnano l’anno passato giocò a Tatu Ebeling, allora a Cento, un bruttissimo scherzo. Il tutto non dimenticando il tiratore Sergio e il lungo, altro ex Cento, Chiumenti. Dalla panca, temibilissimo Treier.

Difesa dura, non facendo correre troppo l’Orasì: ecco due delle possibili chiavi di volta della gara, che la Feli Pharma dovrà interpretare bene fin dalla palla a due.

Derby tutto da gustare, quindi, in campo e sugli spalti.

 

Le parole della vigilia:

 

Spiro Leka – “Mi aspetto una gara dura, bisogna che siamo maggiormente cinici, a Ravenna dico che la difesa avrà un ruolo importante, loro saranno sulle ali dell’entusiasmo dopo il colpo importante a Forlì, ma noi siamo tranquilli, consapevoli che se facciamo il nostro basket possiamo mettere tutti in difficoltà. L’approccio alla gara sarà importante, sul lato agonistico dovremo rispondere alla loro energia. Ravenna? Con l’arrivo di Treier ha completato bene il roster, compagine esperta, con Marino, ha due dei migliori americani del campionato, come Potts e Thomas. Siamo squadre simili, mix fra esperienza e gioventù da fare crescere. Faremo davvero di tutto per portarla a casa”.

Alessandro Buffo – “Sto decisamente meglio, da diversi giorni mi alleno seriamente con i miei compagni di squadra. Sono contento di ritornare sul parquet. La gara a Ravenna? Mi aspetto una partita davvero tosta, anche noi non mancheremo e faremo il nostro meglio per espugnare il campo dei ravennati. Conosco di nome e di fama alcuni giocatori dell’OraSì: buoni e concreti. La chiave di volta? Come sempre, sarà la difesa”.

Note – Assente in casa biancazzurra Eugenio Beretta (caviglia), che continua il programma di recupero assieme allo staff fisioterapico. Completamente recuperato Alessandro Buffo che, dopo aver saltato a causa della contusione ad una coscia il match contro Orzinuovi, da martedì ha ripreso a lavorare con i compagni di squadra. Il successo contro gli orceani ha aumentato l’entusiasmo fra i tifosi: a Ravenna, al seguito di capitan Tommaso Fantoni e compagni, saranno in tanti.

Media – Diretta LNP Pass, aggiornamenti sui social del Kleb Basket Ferrara, cronaca e tabellino saranno presenti sul sito ufficiale del Kleb Basket Ferrara nel post gara. La telecronaca della partita andrà in onda al lunedì alle ore 21 su TeleFerrara Live (ch. 188) e con una corposa sintesi al martedì alle ore 23.15 su Telestense (ch. 16 e 113). Basket In, il talk show televisivo in onda da più di 20 anni condotto da Dario Salvadego e Mauro Cavina con ospiti in studio, interviste, rubriche, collegamenti esterni e immagini esclusive, ogni lunedì in diretta dalle ore 20.00 su Telestense (ch. 16 e 113) e sulle pagine Facebook di Basket In e Telestense, con replica il mercoledì alle ore 8 su Telestense. Aggiornamenti e Notizie sul TV Giornale di Telestense visibile anche su ER24, canale 518 della piattaforma di Sky e Tivusat.

Basket Ravenna e Kleb Basket Ferrara insieme per un co-marketing virtuoso

Una sinergia per sviluppare la visibilità dei marchi delle società di pallacanestro, attraverso lo scambio reciproco dei passaggi promozionali sui led posizionati a bordocampo durante le partite.

Questa l’iniziativa che hanno concordato gli uffici marketing del Basket Ravenna e del Kleb Basket Ferrara, alla vigilia della gara di domenica prossima che le vedrà sfidarsi sul campo. Una pratica in realtà già in uso tra diverse società, anche se in maniera sporadica e non sistematica, che vorrebbe diventare una virtuosa consuetudine per le realtà di serie A2.

L’dea è semplice ed è tesa proprio a sottolineare e premiare l’importanza degli sponsor coinvolti, che col loro contributo concreto rappresentano una voce insostituibile per i bilanci e per l’esistenza stessa di uno sport con un seguito enorme, ma che non può contare su contributi speciali o importanti diritti televisivi.

Domenica prossima, i led posizionati a bordocampo, oltre al normale palinsesto di loghi e animazioni degli sponsor di Ravenna, ospiteranno passaggi promozionali di partner di Kleb Basket. E analogamente, al ritorno, a ruoli invertiti, a Ferrara troveranno spazio i brand di sponsor legati a Basket Ravenna.

Una collaborazione fra due realtà corregionali che, oltre alla tradizione cestistica, condividono identici valori sportivi e senso dell’ospitalità e che rappresenta un’interessante iniziativa di condivisione e sinergia, per dare reciproca visibilità su un’area geografica più estesa ai tanti partner che le sostengono.

Un’iniziativa che unisce Ferrara e Ravenna per il match di domenica, ma che nelle intenzioni vorrebbe diventare una proposta diffusa e condivisa su tutto il territorio nazionale, anche con il coinvolgimento della Lega Nazionale Pallacanestro. Un’apertura a tutte le società, per gratificare e incentivare le aziende sponsor a sostenere, con un reale e maggiorato ritorno di immagine a tutte le latitudini, il mondo della pallacanestro italiana.

VIA ALLA PREVENDITA PER IL DERBY A RAVENNA

Kleb Basket comunica che da questa mattina al KBF Store Spalding di Via Garibaldi, 19 (9.30-12.30 e 15.30-19.30) saranno disponibili i biglietti per il match di domenica fra OraSì Ravenna e Feli Pharma.

I prezzi dei tagliandi:

Poltrona posto unico: 22 euro

Tribuna: 17 euro – ridotto (under 18 e over 65) 10 euro

I nati dal 1 gennaio 2014 in poi godono dell’ingresso gratuito.

I biglietti saranno disponibili pure domenica, dalle ore 17, presso la cassa in Viale Europa, da dove entreranno poi i tifosi biancazzurri, che potranno parcheggiare presso le aree del Centro Commerciale Teodora, situato in Viale Europa.

LEKA ED EBELING PREMIATI AL CONI DI FERRARA

Serata davvero speciale per coach Spiro Leka e Michele Ebeling, ala forte della Feli Pharma, entrambi premiati questa sera al Coni di Ferrara per quanto di buono fatto l’anno passato (Leka) e con l’Italia Under 20 agli Europei di categoria (Ebeling).

“Sono davvero orgoglioso di fare parte di questa comunità – le parole di Leka -, che devo dire che ha passione. I giovani rappresentano un patrimonio per la città. Lo ripeto: sono molto contento di fare parte parte di questa famiglia”.

Il Kleb era rappresentato pure dal Direttore Generale Franco Del Moro e dal Direttore Sportivo John Ebeling.

Anche HOTEL LUCREZIA BORGIA tra i partner di KLEB BASKET

Kleb Basket Ferrara ha un nuovo partner nel proprio team.

L’hotel LUCREZIA BORGIA, confortevole struttura, a pochi passi dal palasport, quindi ideale anche per le tifoserie che vorranno seguire la loro squadra in trasferta a Ferrara, è infatti nuovo PARTNER della società biancazzurra.

CAMPBELL E SCHINCAGLIA A BASKET IN. LEKA E “TATU” EBELING PREMIATI AL CONI

Saranno l’ala Folarin Campbell e il preparatore atletico della Feli Pharma Andrea Schincaglia i primi due ospiti biancazzurri dell’edizione 2019/2020 di Basket In, il rotocalco dedicato al basket di casa nostra in onda alle ore 20 su Telestense. Diretta pure sulle pagine Facebook di Basket In e Telestense, con replica il mercoledì alle ore 8, sempre su Telestense.

Quasi contemporaneamente, alle ore 20.30, coach Spiro Leka e “Tatu” Ebeling saranno premiati al Coni di Ferrara per quanto di buono fatto nella passata stagione.

Per la società del presidente Francesco D’Auria sarà una serata tutta da ricordare.

MF IMPIANTI MAIN SPONSOR SBF

Appena dopo 24 ore dalla vittoria nella prima giornata di A2 della prima squadra, Kleb Basket annuncia che MF Impianti, azienda global service del Presidente D’Auria, oltre ad essere tra i principali Jersey Sponsor di Fantoni e compagni, è MAIN SPONSOR di SBF, Scuola Basket Ferrara, Squadra Satellite di Kleb, che con circa 400 ragazzi Under e Minibasket, oltre alla serie D, rappresenta il settore giovanile della società biancazzurra.

Una scelta significativa, che ribadisce l’impegno concreto del Presidente per garantire un presente e un futuro solido alla pallacanestro ferrarese.

Tra le più visibili novità derivanti da tale impegno, da quest’anno le squadre SBF indossano lo stesso materiale tecnico Spalding e i colori della prima squadra, col brand MF IMPIANTI sul petto, oltre al co-sponsor Emilbanca sul pantaloncino. Anche questo particolare, nelle intenzioni di Kleb, vuole confermare e sottolineare l’unicità, la forte identità e il senso di appartenenza alla società biancazzurra di SBF.

FELI PHARMA, BUONA LA PRIMA. BATTUTA ORZINUOVI

FERRARA. Buona la prima, Feli Pharma. Battuta, con qualche patema d’animo di troppo nel finale, la coriacea e mai doma Agribertocchi Orzinuovi, alla chiusura di una gara, quella andata in scena all’MF Palace, portata a casa dai biancazzurri nonostante tutte le insidie del caso. Contava vincere e per capitan Fantoni e compagni i due punti sono arrivati: 78-77.

Buonissima prima frazione dei biancazzurri, che carburano subito nonostante Campbell, cecchino nato, resti a secco di punti fino al 21’. Ci penseranno capitan Fantoni e Baldassarre, ben imbeccati da un Wiggs carichissimo, coadiuvato da un pimpante Ebeling a consegnare 10 lunghezze di vantaggio ai padroni di casa: 28-18. Attacco fluido e buonissima difesa per la Feli Pharma, che in avvio della seconda frazione si scatena, prima con Vencato (33-21 al 12’), poi con Wiggs per Baldassarre ed Ebeling: al 13’, due liberi di Tatu consegnano sedici lunghezze di vantaggio alla Feli Pharma, mandando in visibilio l’MF Palace (37-21). Applausi, convinti. Sul più bello la luce dei biancazzurri si spegne e Orzinuovi in 3’ manda a referto il controbreak di 0-10 che, di fatto, riapre la contesa (37-31). Mekowulu e Siberna riducono a tre le distanze fra le due squadre, 40-37, mentre Negri in avvio della ripresa fissa il -2 Agribertocchi (43-41). Brividi. Campbell finalmente segna, Ebeling, Baldassarre e Wiggs sono bravissimi e riportano il Kleb in controllo e sul 61-47 (26’). In una serata negativa al tiro da fuori (2/20 complessivo), Panni è freddissimo (66-52). Fila liscio tutto, fino al 34’, quando prima Campbell, poi Fantoni e Vencato consegnano alla Feli Pharma il massimo vantaggio sul +18 (76-58). Gara chiusa? Neanche per idea, anche perché Bossi fa letteralmente impazzire il pubblico di casa. Al 39’, Ferraro insacca la tripla del 76-75, che significa controbreak di 0-19 in 5’. Incredibile. Smith sbaglia il vantaggio, Baldassarre e Bossi fissano il 78-77. L’Agribertocchi ha il pallone per vincere, ma Bossi e Negri non ne approfittano e Ferrara vince.

 

Feli Pharma Ferrara-Agribertocchi Orzinuovi 78-77 (28-18, 42-37, 68-56)

Feli Pharma: Wiggs 17, Vencato 7, Petrolati ne, Fantoni 13, Ramazziotti ne, Baldassarre 19, Panni 5, Buffo ne, Balducci, Ianelli, Campbell 7, Ebeling 10. All.Leka.
Agribertocchi
: Smith 14, Bossi 12, Siberna 3, Perin 2, Parrillo 12, Guerra ne, Ferraro 5, Galmarini 6, Negri 10, Mekowulu 13. All.Salieri.

Arbitri: Moretti, Perocco e Maffei.

Note: spettatori 1604. Usciti per 5 falli: Mekowulu al 34’, Galmarini al 35’ e Panni al 38’.