Il Kleb paga carissimi gli ultimi 15’. Cento vince 89-80

Amarezza, tanta. Dopo aver controllato il derby per 25’, la Bondi spegne la luce in attacco, fatica in difesa, così la Baltur raddrizza le percentuali al tiro da fuori, ribalta il match e la differenza canestri, vincendo 89-80. Baltur priva di Moreno e del neo acquisto Kuksiks, Bondi senza il febbricitante Panni, ma che comunque comincia sparata, nonostante la tensione al Pala Savena regni sovrana: al 3’ è 0-5, al 5’ 0-9, con Swann e Campbell mattatori. La Bondi arriva fino allo 0-11 firmato Campbell, Cento dopo circa 6’ con la tripla di Gasparin sblocca la situazione, dando il via al break di 9-2 firmato pure Reati e Chiumenti: all’8’ è 9-13. I biancorossi arrivano fino al 14-17, ma la Bondi chiude bene i primi 10’ e con uno Swann formato super comincia alla grande il secondo parziale, riportandosi avanti 19-28 al 12’. Adesso è gara vera, anche perché Chiumenti, Fioravanti, Benfatto e Mays non ci stanno e riportano sotto di due lunghezze la Baltur: al 15’ è 28­-30 (bomba di Mays). Swann, da leader vero, ci mette pochissimo a macinare di nuovo punti, contro la zona biancorossa (al 17’ è 32-41, al 19’, dopo il punto numero 22 di Zeke, è 37-45).

Ancora Swann è devastante in avvio della ripresa e manda avanti i suoi 39-52 al 23’. L’inerzia è tutta dalla parte dei biancazzurri, coach Bonacina fa rifiatare i senatori e manda contemporaneamente in campo Liberati, Calò e Mazzoleni, con l’obiettivo di preservare Campbell e Ganeto per lo sprint finale. Cento comincia a perforare la retina da ogni posizione, oltre ai senatori coach Bechi trova energia e punti da Ebeling e Fioravanti, al 29’ autore della tripla del sorpasso sul 61-59, a cui segue quella di Ebeling. Il Pala Savena è un catino bollente. Ferrara non difende e Cento fa malissimo. Prima Reati, ancora Ebeling, poi Reati: al 32’ è -11 (73-62). Si salvi chi può. Swann e Fantoni sono gli ultimi a mollare (74-70 al 36’), ma saranno tre missili di Reati, Gasparin e Mays a cancellare ogni velleità e a portare al successo la Baltur, che ribalta pure il -6 dell’andata.

Domenica prossima, Bondi di scena sul campo della Bakery Piacenza, altra rivale diretta per la salvezza.

 

BALTUR CENTO-BONDI FERRARA 89-80 (14-19, 37-45, 64-59)

BALTUR CENTO: Ba 4, Mays 12, Fioravanti 10, Chiumenti 14, Reati 26, Pasqualin, Invidia ne, Gasparin 14, Benfatto 3, Ebeling 6, Manzi ne. All.Bechi.

BONDI FERRARA: De Zardo, Conti ne, Swann 38, Petrolati ne, Fantoni 12, Ganeto 5, Molinaro 5, Mazzoleni 3, Mazzotti ne, Calò, Campbell 11, Liberati 6. All.Bonacina.

ARBITRI: Radaelli, Capurro, Barbiero.

NOTE: Antisportivo a Campbell al 31’. Usciti per 5 falli: Fantoni e Ba al 38’. Spettatori: 1400 circa, con folta e rumorosa rappresentanza biancazzurra.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *