Bondi KBF, è successo al cardiopalma!

Colpaccio della Bondi, che espugna il Pala Banca alla chiusura di 40’ intensi. Bravi tutti, i biancazzurri, adesso attesi dalla gara interna contro Roseto di venerdì prossimo.

Avvio davvero straripante della Bondi, con Calò, Panni, Fantoni e Hall mattatori del primo allungo, firmato anche dagli assist al bacio di Swann: al 4’ è 4-14. Murry e Ogide non ci stanno (9-14 al 6’), ma il duo Hall-Swann continua a dare spettacolo. All’8’, Hall porta i suoi avanti 9-20, ma sul finire della prima frazione ed in avvio della seconda Formenti si scatena, ben coadiuvato da Sabatini, bravo a chiudere il controbreak di 14-3 in 3’ che riporta in parità a quota 23 l’Assigeco. Fantoni, Swann e Liberati riportano Ferrara in controllo (25-32 al 14’), ma Sabatini, Murry e Diouf non ci stanno, così i padroni di casa ritornano a -1 al 16’ (31-32). È tutto del Kleb, il finale del primo tempo, con Swann e soprattutto Hall (16 punti dopo 20’) a salire in cattedra. Di Hall, sulla sirena, la tripla che fissa il 38-46 con cui finisce il primo tempo, giocato bene dai biancazzurri.

Inizio caldissimo della ripresa per Swann (13 punti nel terzo parziale), che buca da fuori la retina piacentina con facilità disarmante, ben coadiuvato da Calò e capitan Fantoni: al 23’ è 45-56, al 24’, dopo il canestro del capitano, è massimo vantaggio Bondi (+13, 48-61). Applausi. Fantoni è solidissimo sotto canestro (52-64 al 26’), ma sette punti consecutivi di Murry rianimano il Pala Banca, prima che Vangelov, Sabatini e Graziani fissino il 69 pari del 30’, controbreak di 21-8 in 6’. Anche l’avvio degli ultimi 10’ vede lo Swann-show (27 per lui), ben coadiuvato dal bravo Liberati: 72-77 al 32’. Ogide e Formenti non ci stanno (80-77 al 34’), così il finale è da vietare ai deboli di cuore. Bomba di Panni, triplissima di Liberati per l’80-83 del 35’. Si soffre, anche perché Murry riporta avanti i suoi 84-83 al 37’. Due liberi di Swann (29) per l’84-85, bomba di Ogide (87-85), altri due liberi di Swann (31) fissano l’87 pari. Al 39’, ecco il cesto da sotto dell’87-89 di Fantoni. Finale in volatissima. A -52”, ½ ai liberi di Ogide (88-89), palla persa di Swann e quinto fallo di “Zeke”. A -28”, ½ dalla lunetta per Sabatini (89 pari). A -19”, ½ ai liberi di Hall (89-90), gran rimbalzo di Molinaro in attacco, che fa ½ dalla lunetta (89-91). Sabatini sbaglia da fuori, Hall arpiona il rimbalzo d’attacco, subisce fallo e fa 2/2 ai liberi per l’89-93 finale. E’ vittoria!

 

Assigeco Piacenza-Bondi Ferrara 89-93 (19-23, 38-46, 69-69)

Assigeco: Diouf  2, Montanari ne, Ogide 14, Formenti 15, Antelli 2, Graziani, Piccoli 6, Ihedioha 6, Murry 23, Sabatini 19, Vangelov 2. All.Ceccarelli.

Bondi: De Zardo, Conti ne, Swann 31, Petrolati ne, Hall 19, Fantoni 16, Molinaro 3, Mazzoleni ne, Mazzotti ne, Panni 9, Calò 6, Liberati 9. All.Bonacina.

Arbitri: Rudellat, Longobucco e Valzani.

Note: fallo tecnico comminato alla panca dell’Assigeco Piacenza al 14’ ed a quella della Bondi al 29’. Antisportivo a Swann al 33’. Usciti per 5 falli: Swann e Fantoni al 39’ e Formenti al 40’

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *