Bondi KBF, contro Imola vince e convince

Vince e convince, la Bondi, al secondo successo consecutivo dopo quello a Cagliari di domenica scorsa. Contro Le Naturelle Imola capitan Fantoni e compagni centrano due punti vitali in chiave salvezza. Campbell e Ganeto davvero super, ma tutti i biancazzurri utilizzati hanno dato il loro contributo. Come a Cagliari, coach Leka manda Calò in quintetto base e il giovane risponde presente (peccato che nel secondo tempo non rientrerà a causa di un guaio all’inguine che sarà valutato lunedì). Ferrara difende bene e attacca anche meglio: al 4’ è 17-7 per i padroni di casa. Ganeto (meno male che non era al 100% della condizione) si scatena, ma sarà uno straordinario Campbell a scavare il primo solco sul match: al 7’ è 26-10. Imola si mette a zona, che la Bondi buca puntualmente grazie a un Campbell da massima serie. Al 16’ Barbon realizza il +24 (53-29), prima che Campbell dia ai suoi addirittura 26 lunghezze di vantaggio (55-29). Il palazzo è tutto in piedi. Con Crow, Simioni, Bowers e Raymond, Imola ci prova nella terza frazione (75-64 al 29’), ma la Bondi con Ganeto, Liberati e Molinaro trova punti ai fini del mantenimento di un vantaggio importante: 81-66 al 30’. Gara chiusa? Nemmeno per sogno: al 35’ capitan Fantoni si becca fallo tecnico per proteste, così Imola con Raymond e Fultz rientra fino al -7 (87-80). Con Panni, Molinaro e Ganeto la Bondi mantiene i nervi saldi e trova i punti che chiudono il match. Ferrara vuole ribaltare la differenza canestri e ci riesce grazie a un Panni davvero ispirato. Il Kleb vince e convince, adesso può preparare con maggiore serenità il match casalingo contro Jesi di domenica prossima.

 

BONDI FERRARA-LE NATURELLE IMOLA 105-91 (33-20, 63-38, 81-66)

BONDI FERRARA: Conti ne, Swann 9, Petrolati ne, Fantoni 5, Ganeto 23, Molinaro 8, Mazzoleni, Barbon 6, Panni 11, Calò 8, Campbell 29, Liberati 6. All.Leka.

LE NATURELLE IMOLA: Ndaw ne, Montanari, Crow 9, Wiltshire ne, Fultz 10, Calabrese ne, Bowers 26, Rossi 3, Simioni 19, Raymond 24, Magrini. All.Di Paolantonio.

ARBITRI: Ursi, Yang Yao, Solfanelli.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *