Bondi KBF, a Udine ci prova, ma non basta.

Ci ha provato, la Bondi, ma non è bastato. Gli ex Cortese e Pellegrino hanno fatto davvero male alla loro ex squadra, a cui non è bastato il solito Swann per centrare il successo. Da registrare il rientro di Hall, in campo 27’, fieno in cascina per le prossime gare.

Comincia dal primo minuto, il match di Mike Hall, che finalmente rientra in campo dopo aver saltato tre gare per infortunio. Il primo parziale è all’insegna dell’equilibrio, bravissimo Swann (10 punti), ben coadiuvato da Molinaro e Panni (11-12 al 5’). Liberati risponde ai canestri di Pellegrino e Cortese (19-20 all’8’), bene anche Panni in avvio della seconda frazione: all’11’ è 23-25 Bondi, che per 5’ smette di fare canestro e rimedia il bruttissimo break di 13-0 firmato Powell, Mortellaro e Pinton. Al 15’, coach Bonacina è costretto a chiamare time out, con i suoi sotto di 11 lunghezze: 36-25. Adesso si fa dura, il Pala Carnera si infiamma sotto i colpi dei propri beniamini, ma il Kleb non molla di un centimetro e sospinto da uno Swann in un’altra serata di grazia (21 punti all’intervallo lungo) rientra prima a -8 (42-34 al 18’), poi a -6, anche grazie a Molinaro: 46-40.

In avvio della ripresa Cortese fa malissimo alla sua ex squadra: suoi i sette punti che, in coabitazione con Powell, mandano a -13 la Bondi al 24’. Arrivano a -7, i biancazzurri (57-50), ma senza i punti di Swann è tutto tremendamente più complicato. Udine con Nikolic, Spanghero e Powell soprattutto vola fino al +16 (66-50) e per i biancazzurri diventa una montagna altissima da scalare. De Zardo e Liberati, un passettino alla volta (66-57), ci provano, ben supportati da Hall (69-59 al 31’). Dopo Cortese, anche Pellegrino fa male alla squadra che è stata sua: al 32’ è 73-59. Ok Swann per la Bondi, ma Cortese è più bravo (80-67 al 36’). Gara chiusa? Praticamente sì, a Swann risponde un Cortese in serata di grazia. Suoi e di Pinton i punti decisivi per il successo di Udine.

A Ferrara, domenica prossima, sarà derbissimo contro la Fortitudo Bologna

 

G.S.A. UDINE-BONDI FERRARA 88-70 (23-20, 46-40, 69-57)

G.S.A.: Mortellaro 6, Pinton 9, Genovese, Cortese 23, Simpson 5, Penna, Nikolic 6, Pellegrino 16, Powell 15, Spanghero 8. All.Cavina.

BONDI: De Zardo 3, Conti ne, Swann 30, Hall 7, Fantoni 6, Molinaro 5, Mazzoleni, Barbon, Mazzotti ne, Panni 9, Calò 2, Liberati 8. All.Bonacina.

ARBITRI: Dori, Gagno, Almerigogna.

NOTE: spettatori oltre 3300. Fallo tecnico comminato a Spanghero ed a Fantoni al 36’.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *