Bondi KBF, a Roseto è successo morale

ROSETO DEGLI ABRUZZI (TE). Al Pala Maggetti era complicato vincere con la squadra al completo, figurarsi senza Panni, Campbell, Ganeto e Fantoni. La Bondi esce da Roseto fra gli applausi, alla chiusura di una gara persa solamente di misura e in volata: 82-77, con 38 di Swann e un Molinaro in formato super. Dopo un avvio complicato (Roseto avanti 10-0 dopo 3’), caratterizzato dall’infortunio al piede occorso a Ganeto e dal rientro di Zampini dopo quasi sei mesi dall’infortunio al ginocchio, la Bondi recupera grazie ai propri giovani, che hanno messo in grandissima difficoltà una compagine, la Cimorosi, che davanti al proprio pubblico si era “gasata” molto spesso. Dopo il ko contro la Bakery Piacenza di Ravenna, niente play off solamente per la classifica avulsa per il Kleb, a cui sarebbe bastato solamente un successo in più per centrare una post season che avrebbe avuto del sensazionale. Ma per quanto fatto vedere a Roseto dai ragazzi del coach Spiro Leka la qualificazione ai play off sarebbe stata meritata. Per la Bondi resta un finale di stagione comunque da ricordare e il match casalingo contro Ravenna di sabato prossimo all’MF Palace servirà per chiudere una stagione comunque da ricordare. Applausi per tutti, alla dirigenza, alla squadra, allo staff tecnico e ai tifosi, accorsi a Roseto in massa per incitare i loro beniamini. Ad un passo dal miracolo, ma per i biancazzurri gli applausi sono tutti più che meritati.

 

CIMOROSI ROSETO-BONDI FERRARA 82-77 (19-20, 40-41, 63-58)

CIMOROSI ROSETO: Giordano (0/1 da 3), Person 14 (2/7, 2/6), Cocciaretto ne, Rodriguez 11 (0/5, 1/3), Iannelli, Penè (0/2), Nikolic ne, Eboua 8 (3/5, 0/1), Bayehe 6 (2/3), Sherrod 11 (4/10), Akele 14 (6/6, 0/1), Pierich 18 (1/3, 3/6). All.D’Arcangeli.

BONDI FERRARA: Conti (0/1), Swann 38 (4/9, 7/20)), Fantoni, Ganeto, Molinaro 18 (5/6,1/3), Zampini 6 (2/3), Mazzoleni 7 (3/4), Buffo 2 (1/

1, 0/3)), Mazzotti ne, Panni ne, Calò (0/1, 0/1), Liberati 6 (2/4). All.Leka.

ARBITRI: Maschio, Chersicla, Mottola.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *