News

Arriverà Udine, carica e concentrazione massima. Dopo i fantastici successi conquistati contro Mantova e Ravenna, domenica pomeriggio (palasport, ore 18, diretta Lnp Tv Pass) il Kleb è pronto a chiudere una settimana tostissima ospitando la terza forza del campionato, quella GSA Udine dell’ex “Ciccio” Pellegrino che all’andata battè nettamente i biancazzurri, adesso pronti alla rivincita che, se vinta, chiuderebbe per capitan Riccardo Cortese e compagni una settimana da sogno. Battere Udine, per cancellare il ko del Carnera e restare attaccata al treno dei play off. Certo, non sarà affatto facile superare la compagine più fisica del girone, “fatta” di giocatori davvero importanti fra gli esterni (Dykes-Veideman-Bushati-Raspino e non solo) e nei lunghi (Diop-Mortellaro-Pellegrino). Come detto da coach Andrea Bonacina in sede di presentazione, Ferrara non dovrà farsi sfiancare dalla durezza degli udinesi, altrimenti saranno dolori. Difesa, difesa e ancora difesa, arcigna e per 40’, quella che ha consentito ai biancazzurri di battere Mantova e Ravenna: ecco una delle chiavi per centrare quello che sarebbe un vero e proprio colpaccio. E poi? La fiducia ritrovata può essere un altro punto importante a favore della Bondi, che mai come domenica dovrà essere sospinta dal proprio pubblico, pure a Ravenna, mercoledì sera, accorso in massa a sostenere i propri beniamini. Il match tostissimo contro Udine chiuderà una settimana che dirà molto sul futuro a breve-medio termine dei biancazzurri, rinvigoriti dalle ultime vittorie. I play off non sono poi così lontani, così il Kleb ci deve credere, anche perché dopo aver affrontato tre compagini che precedevano i biancazzurri in classifica, i prossimi due impegni saranno contro Orzinuovi, rinforzata dall’approdo di Adam Smith e Forlì, altri due appuntamenti da non sbagliare.
Domenica pomeriggio, pochi minuti prima della palla a due di Bondi-Udine, Mike Hall sarà premiato come Mvp del mese di gennaio per la Lnp. Per l’ala forte biancazzurra sarà la terza premiazione consecutiva. Consegnerà i premi Fabio Magri, indimenticato play della Pallacanestro Ferrara ai tempi della presidenza Franco Scopa.

Share