News

Cresciuto nel vivaio del Don Bosco Livorno , dove vinse il titolo “allievi” nazionale, Tommaso Fantoni,  pivot, classe 1985, nel 2002 passava al Basket Livorno, dove l’anno successivo esordiva in serie A, disputando, in cinque anni di permanenza, ben 94 partite, con 805 punti e 360 rimbalzi complessivi.

L’anno successivo  alla stagione 2006/2007, dopo la retrocessione in A2, giocò per pochi mesi per la Benetton Treviso (serie A), per poi fare ritorno nel febbraio 2008 a Livorno, contribuendo alla salvezza della società toscana nella seconda categoria nazionale.

Nel 2008, firma un contratto pluriennale, durato tre stagioni e concluso con la promozione in serie A, con la Junior Casale Monferrato (Legadue): nel suo primo anno disputava 35 incontri, tutti da titolare, con 12,3 punti e 5,9 rimbalzi di media per match; la sua seconda stagione in Piemonte era la migliore dal punto di vista statistico, con 39 partite, 15 punti segnati e 6,4 rimbalzi catturati in media ad uscita; nella stagione 2010-2011 contribuiva alla vittoria del campionato con oltre 11 punti e 6 rimbalzi di media a partita.

.Nell’estate 2011 firma con la Reyer Venezia, neopromossa in serie A,  dove resta due anni, prima di accasarsi  nella stagione 2013/2014 a Barcellona Pozzo di Gotto.

Nelle ultime due stagioni giocava con la maglia della PMS Torino, vincendo il campionato di serie A2 Gold e poi contribuendo alla conservazione della massima serie.

Nell’ anno 2016/2017 partecipa al campionato di Legadue con la Givova Scafati.

Share

Leave a Reply